Nei paesi sviluppati come gli Stati Uniti, la singola causa principale della BPCO è il fumo di sigarette. Circa il 90 per cento delle persone che soffrono di BPCO sono fumatori o ex fumatori. Tra i fumatori, il 20-30% sviluppa la BPCO. Molti altri sviluppano condizioni polmonari o hanno una funzione polmonare ridotta.

La maggior parte delle persone con BPCO hanno più di 40 anni e hanno almeno una certa storia di fumo. Più si fumano, maggiore è il rischio di BPCO. Oltre al fumo di sigaretta, fumo di sigaro, fumo di tubo e fumo di seconda mano possono causare BPCO.

Il rischio di BPCO è ancora maggiore se si ha asma e fumo.

È inoltre possibile sviluppare la BPCO se si è esposti a prodotti chimici e fumi sul posto di lavoro. L’esposizione a lungo termine all’inquinamento atmosferico e all’inspirazione della polvere può anche causare BPCO.

Nei paesi in via di sviluppo, insieme al fumo di tabacco, le case sono spesso scarsamente ventilate, forzando le famiglie a respirare i fumi dalla cottura e dal riscaldamento del combustibile.

Ci può essere una predisposizione genetica allo sviluppo della BPCO.Fino al 5% delle persone con BPCO ha una carenza di una proteina chiamata alfa-1-antitripsina. Questa carenza induce i polmoni a deteriorarsi e possono anche influenzare il fegato. Potrebbero esserci altri fattori genetici in gioco.

La BPCO non è contagiosa.